Menu di navigazione del network

Cantiere Designers Italia

Come mettersi in gioco per rispondere alle sfide della transizione digitale


A tre anni dalla presentazione ufficiale, Designers Italia ha dato il via, in questi giorni, a una revisione complessiva degli strumenti messi a disposizione delle Pubbliche Amministrazioni per progettare servizi pubblici digitali. Una verifica che ha come obiettivo quello di consolidare l’efficacia del nostro supporto e, allo stesso tempo, favorire l’adesione a processi di design che mettano in primo piano i bisogni dei cittadini.

In particolare, seguendo i principi del design thinking e del miglioramento continuo dell’offerta di servizi, la revisione prenderà in considerazione i seguenti aspetti:

  • attualizzare vision e mission del progetto e, se necessario, rivedere l’esperienza della piattaforma Designers Italia;
  • definire il valore e il ruolo della community Designers attiva nei canali a disposizione (Forum, Medium, Slack);
  • aggiornare i kit di progettazione e il design system liberamente utilizzabili dalle Pubblica Amministrazioni;
  • aggiornare le Linee Guida per il design dei servizi digitali della PA.

Contestualmente, procederemo anche a rinnovare il sito di Designers Italia, in modo da renderlo ancora più funzionale e semplice da utilizzare, dando così centralità alle amministrazioni per fornire servizi sempre più efficaci per i cittadini. Un’attenzione che interesserà anche fornitori della PA, in house e software house, e che sarà rafforzata dalla definizione di possibili partnership e da una serie di iniziative di comunicazione dedicate.

Vorremmo quindi fin da subito iniziare a raccogliere esperienze di successo di progettazione della PA e applicazione delle risorse di Designers Italia: se hai utilizzato le nostre risorse di progettazione o se ritieni di aver applicato una metodologia user centered per realizzare i tuoi servizi digitali scrivi a contatti@designers.italia.it e aiutaci a raccontare la tua storia, il tuo contributo potrà essere d’esempio anche per altri.