Menu di navigazione del network

Come progettare per una transizione al digitale

Rinnovata la sezione kit di Designers Italia


Un processo di progettazione strutturato in cinque fasi, un approccio iterativo e la revisione, tuttora in corso, degli strumenti di Designers Italia: è uno dei risultati del lavoro di ricerca e analisi condotto tra dicembre 2020 e marzo 2021, che tra le varie evidenze ha fatto emergere la necessità di rinnovare la “cassetta degli attrezzi” messi a disposizione di Pubbliche Amministrazioni e fornitori per progettare servizi digitali e siti sempre più utili, semplici da usare e inclusivi.

Negli ultimi mesi, il team di Designers Italia ha così realizzato una nuova sezione kit, rivedendo la metodologia alla base del processo di progettazione, al fine di renderla ancora più aperta, semplice, iterativa e orientata ai bisogni del cittadino. In particolare, la sezione adesso è organizzata in cinque macro-fasi:

L’intero processo, inoltre, è stato pensato per essere iterativo: prodotti e servizi digitali, infatti, vanno costantemente “vigilati” attraverso cicli di test e azioni correttive, in un’ottica di validazione data driven e di miglioramento continuo dell’offerta.

Contestualmente alle fasi del processo, la nuova sezione intende guidare l’utente nella scelta del kit più appropriato: ciascun kit, infatti, contiene tutti gli strumenti utili a seconda delle necessità progettuali, insieme a una spiegazione su come utilizzare le risorse in maniera ottimale e un’indicazione di massima sulle figure professionali da coinvolgere, con l’obiettivo di facilitare PA e fornitori nell’adozione di un approccio virtuoso alla trasformazione digitale.

Con la nuova sezione, infine, Designers Italia ha anche iniziato a ripensare l’identità visiva del progetto, grazie a un sistema di icone che rappresentano i diversi kit e le fasi del processo di design. La revisione, però, non intende certo fermarsi: abbiamo raggiunto una piccola milestone, ma come dicevamo molte attività sono ancora in corso, e non mancheremo di aggiornarvi non appena verranno completate. I primi aspetti sui quali intendiamo lavorare, ad esempio, sono l’accessibilità complessiva del sito e l’aggiornamento degli strumenti di progettazione e sviluppo, con particolare attenzione a quelli dedicati alle interfacce.

Il tuo feedback è prezioso

Ci piacerebbe migliorare i singoli strumenti proposti, raccogliendo i feedback e i suggerimenti di chi collabora alla progettazione dei servizi pubblici digitali. Inviaci il tuo contributo via mail a contatti@designers.italia.it o sul canale #design-service dello Slack di Developers Italia, oppure raccontaci la tua esperienza sulla pagine Medium di Designers Italia.