Menu di navigazione del network

Come progettare e realizzare il sito web del tuo Comune?

Al via una serie di webinar dedicati agli RTD dei Comuni italiani


Rendere più semplice ed efficace il sito del proprio Comune, sulla base degli effettivi bisogni dei cittadini. È questo l’obiettivo del corso “Progettare e realizzare il sito web di un Comune”, una serie di incontri dedicati agli RTD e al personale dei relativi uffici in avvio il prossimo 18 maggio.

Organizzato dal Dipartimento per la trasformazione digitale, AgID e Formez PA, il ciclo di tre webinar riguarderà le risorse messe a disposizione da Designers Italia e Developers Italia per la progettazione e lo sviluppo di siti istituzionali dedicati alle amministrazioni comunali.

La progettazione del sito web di ciascun Comune, infatti, grazie al modello per i siti comunali che verrà illustrato nel corso dei webinar, potrà partire da componenti testate e verificate con gli utenti, in modo da valorizzare gli elementi di unicità del territorio e dei singoli servizi senza reinventare ogni volta la ruota.

Inoltre, grazie allo sviluppo in modalità open source sarà possibile riutilizzare quanto messo a disposizione sul catalogo del software a riuso di Developers Italia per rendere la realizzazione, l’adozione e la manutenzione della soluzione quanto più semplice, sicura ed economica possibile.

Il corso, disponibile ai primi 100 iscritti, si svolgerà online dalle ore 14.30 alle ore 16.30 del 18 maggio, 25 maggio e 8 giugno. Per informazioni e registrazioni è possibile consultare il portale Eventi PA.

L’iniziativa si inserisce nell’ambito delle attività del progetto di Informazione e formazione per la transizione digitale per l’attuazione del Progetto “Italia Login – la casa del cittadino” a valere sul PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020.

Aggiornamento 11 maggio 2021 - Questa iniziativa formativa, rivolta ai Responsabili della transizione digitale e agli Uffici del Responsabile della transizione digitale dei Comuni, sta ricevendo un’ampia richiesta di partecipazione ai tre webinar del 18, 25 maggio e 8 giugno. Si ricorda che la partecipazione è aperta ai primi 100 iscritti che rientrano, per profilo professionale ed ente di riferimento, nel target indicato. Nonostante ciò, visto il carattere pilota e sperimentale di questa iniziativa, per chi non sarà inserito nella lista dei partecipanti di questa edizione, sarà presto disponibile la registrazione dei webinar, in vista di una nuova programmazione autunnale di sessioni formative mirate che andranno, seppur sempre con una adeguata selezione dei partecipanti, ad ampliare il target dei destinatari dell’azione formativa